Radici aeree vs radici terrene


Io e la mia insostituibile madre abbiamo fatto la marmellata di pesche: le stesse che l'altro giorno abbiamo sciroppato, solo che queste erano quelle "toccate", cadute per terra o non più abbastanza acerbe per poter essere elevate al rango di pesche sciroppate. Ma so' buone lo stesso eh.

Poi sono stata a un funerale, e guardando le mani dei miei parenti, ho capito la necessità di spiegarvi che le radici non sono solo quelle conficcate nel terreno. Quelle ti mantengono saldo, ti ancorano al terreno, ti sostengono in caso di tempeste. Sono le esperienze, il vissuto, il passato e le fondamenta di quello che siamo... ma non sono sole.

Avete mai guardato le mani delle persone di una certa età (mamma non ti incazzare)?

Le vene sono più visibili, miste alle macchie tipiche della pelle non più giovane (meglio se dico così, forse).

Proprio quelle vene sembrano radici, solo che non sono nascoste, sono en plein air, visibili a tutti. E non sono soltanto di chi le porta, di chi se le ritrova sulle mani, sono anche di chi per quelle mani ci è passato, di chi da quelle mani ha ricevuto qualcosa (anche uno schiaffo).

Questo genere di radici aeree sono il presente, sono radici che fanno ogni giorno qualcosa: producono, toccano, offrono, tolgono, mettono. La loro costante attività permette alla parte di radici sotterranee di andare sempre più a fondo, di consolidarsi e di essere pronte ad affrontare ogni difficoltà.

Una cosa importante: prendetevi cura di quelle radici aeree. No, non solo delle vostre, che se siete ancora giovani e manco si vedono bene. Le radici aeree di chi ha più anni di noi sono fuori dalla terra proprio perché le possiamo vedere e prenderne esempio, e vedere dalle mani degli altri che abbiamo ancora tanto da fare e da sbagliare.

Come diceva Yoda: "Fare o non fare, non c'è provare."

Fate, così un giorno avrete anche voi radici aeree da mostrare e raccontare, per sostenere chi verrà e vorrà.

"Chi fraveca e sfraveca, non perde maje tiempo"

- A darsi da fare, non si perde mai tempo -

#detti #diariodibordo

8 visualizzazioni

© 2017 by Rareche. Proudly created with Wix.com